Manifesto delle città identitarie

Attraverso il Manifesto delle Città Identitarie, che trova tra i firmatari, oltre al fondatore di CulturaIdentità Edoardo Sylos Labini anche Vittorio Sgarbi, Marcello Veneziani, Maria Giovanna Maglie, Carlo Cracco, Marco Lodola, Francesca Barbi Marinetti, Giampaolo Rossi, Fabio Dragoni, Alessandro Miani ed Enrico Ruggeri e tanti altri, vogliamo rilanciare il nostro Paese rivalorizzando i nostri splendidi borghi e i nostri territori. Questa pandemia metterà a dura prova i grandi centri urbani: per questo ripartire dalla provincia può essere una risposta costruttiva e positiva per il nostro futuro prossimo.

IDENTITA’, BENI CULTURALI, RIPOPOLAMENTO, MOBILITA’, ARIA, CIBO, BANDA LARGA, IMPRESA, RICOSTRUZIONE

Non sono solo nove parole che ridisegnano un nuovo immaginario simbolico, ma sono le radici più profonde nelle quali stringerci alla terra del nostro essere italiani. Firma anche tu il nostro Manifesto.